È possibile destinare l’8×1000 dell’IRPEF all’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, come previsto dall’art. 18 L. 130/2016, con apposita sottoscrizione nella dichiarazione dei redditi.

Nel nostro sito è presente il testo integrale dell’Intesa con i riferimenti per le erogazioni liberali e la destinazione dell’8×1000 dell’IRPEF.

L’8×1000 e l’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

L’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai – con delibera del Consiglio Nazionale del 2 ottobre 2016 – ha stabilito di utilizzare i fondi dell’8×1000 unicamente a sostegno di attività sociali e umanitarie, abbracciando il valore dell’umanesimo buddista come principio ispiratore. Non intende quindi utilizzare questi fondi per finanziare le proprie attività di culto.

In data 23 marzo 2020 l’Istituto ha deciso di destinare l’intera somma che riceverà quest’anno dallo Stato, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e le gravi conseguenze sociali ed economiche portate dall’attuale pandemia.

Cos’è l’8×1000 e come si esprime la propria scelta

L’8×1000 è una percentuale della quota IRPEF destinabile allo Stato o a confessioni religiose.
In sede di compilazione del modulo di dichiarazione dei redditi (Modello Redditi, Modello 730 o Modello CU per gli esonerati) è possibile indicare direttamente la propria scelta, firmando nella casella corrispondente al nome dell’ente a cui si intende destinare il proprio 8×1000 dell’IRPEF:


Non è quindi necessario specificare il codice fiscale dell’ente scelto, come avviene invece nel caso del 5×1000


ℹ️ Per qualsiasi informazione è possibile contattare l’ufficio 8X1000 alla mail ottopermille.sokagakkai@sgi-italia.org